Tag: milano

Che cosa insegna la sconfitta di Milano

dario

Perché Parisi ha perso?

No, non è stata una quasi vittoria, ma una vera sconfitta. Milano, confermando la maggioranza alla coalizione di sinistra guidata a suo tempo da Pisapia e ora da Sala, ha indicato pregi, ma anche limiti politici, del centrodestra unito. Perché Stefano Parisi, pur dando il massimo in campagna elettorale e realizzando in un primo tempo una spettacolare rimonta, non è poi riuscito a concretizzare il risultato nel ballottaggio.

Il 5 giugno, liberi di essere milanesi

IMG_20121016_1440083-620x3501

Ancora una volta Milano anticipa cambiamenti profondi della società italiana. Era già una celebre constatazione di Gaetano Salvemini: “quel che accade oggi a Milano, domani avverrà nel resto d’Italia”. E questo qualcosa oggi si identifica con la mutazione, forse la rifondazione dell’intero schieramento di centrodestra, scosso dai populismi della Lega e di Fratelli d’Italia, dalla disgregazione in corso nella galassia berlusconiana, dalla cronica subalternità del centrismo di Alfano alla sinistra.

Intervista a Stefano Parisi

stefano-parisi.jpg.aspx

Dottor Parisi, lei è riuscito nel miracolo di mettere d’accordo sulla sua candidatura forze che altrove litigano in continuazione e perfino di tirare dalla sua parte un partito che a Roma è al governo con Renzi. Mi spiega come ha fatto?

Il primo motivo è che i componenti della coalizione che mi sostiene si sono resi conto che qui a Milano – una città che ha sempre anticipato tutte le altre nelle innovazioni politiche – si gioca anche il futuro del Paese. Perciò, con encomiabile senso della responsabilità, si sono accordati su un programma e su una persona come me, con un profilo inclusivo” e una storia di concretezza nella sua attività professionale.

EXPO MILANO 2015: LA CERTEZZA DELL’INCERTEZZA DEL POST EXPO

Expo Milano 2015

Intervista a cura di orizzontenergia.it – Per la Milano Smart City questo è l’Expo delle occasioni trovate, ma anche di quelle perdute: a parlarcene Edoardo Croci, Presidente di MilanoSiMuove.

A pochissimi giorni dall’inaugurazione di Expo Milano 2015 vi è ancora un grosso interrogativo su ciò che avverrà nell’area dell’esposizione una volta concluso l’evento. L’incertezza sembra regnare e certamente questo non contribuisce a smorzare le perplessità crescenti fra l’opinione pubblica.

M4: TUTTE LE RAGIONI PER FARLA

146721-593x443

È un dibattito male impostato quello che domina in questi giorni sui media in relazione all’opportunità di realizzare la quarta linea della metropolitana di Milano. La tesi che in modo più o meno palese aleggia è che poiché l’amministrazione Pisapia ha ereditato progetti e piani finanziari dalle amministrazioni precedenti, si troverebbe ora a dover portare avanti un’opera pubblica di costo eccessivo e scarsa utilità e quindi farebbe bene a cancellarla.
Per fornire elementi di comprensione e valutazione ai lettori, è bene inquadrare il tema dello sviluppo delle infrastrutture per la mobilità milanese, mettendone in evidenza le tappe fondamentali.