Tag: Karimov

Karimov, dinosauro postsovietico

karimov

E’ morto il presidente dell’Uzbekistan Islam Karimov. Uno degli ultimi dinosauri, Karimov era membro della Politbureau del Partito Comunista dell’URSS, governava il suo paese come parte dell’impero sovietico, dal 1989. Poi è diventato il primo capo del nuovo Stato independente. Il primo e anche eterno. Per ben venticinque anni Karimov si è comportato da vero e proprio dittatore, con la copertura di “elezioni” che non potevano ingannare nessuno.
La sua parabola è un paradosso postmodernista: da funzionario tipico sovietico, con un retroterra marxista-leninista, a khan potente e astuto che ha cercato di giocare, destreggiandosi fra loro, con tutti i poteri mondiali. Nel 2005 ha fatto uccidere senz’ombra di dubbio centiniaia di civili durante i i disordini interetnici avvenuti nella città di Andizhan. Il suo clan ha concentrato su di sè quasi tutti i beni principali della nazione, tra cui importanti riserve e strutture estrattive di gas naturale.