Tag: invasioni

VARE, VARE – REDDE MIHI LEGIONAS MEAS!

image1

(= «o Varo, o Varo, restituiscimi le mie legioni!» – v. Svetonio, Vita dei dodici Cesari, II, 23)
A TEUTOBURGO LA SCONFITTA DELLE LEGIONI ROMANE NEL 9 d.C. – UN AVVENIMENTO DI GRANDISSIMA IMPORTANZA STORICA
* * *
Come è noto ci sono accadimenti che assumono enormi e durevoli conseguenze storiche.

E’ questo il caso, emblematico, a nostro avviso, della battaglia di Teutoburgo e “Clades Variana” (= sconfitta di Varo) svoltasi nel 9 d.C. nella selva omonima ubicata nella Bassa Sassonia.

Le relazioni tra i Germani ed i Romani furono sempre tempestose.

Basterà ricordare la sconfitta, ad opera di Mario, nel 102 e 101 a.C. dei Cimbri e dei Teutoni e quella, inflitta da Cesare ai Suebi, guidati da Ariovisto, nel 58 a.C..

Inoltre dopo la morte di Cesare più volte le popolazioni germaniche avevano tentato di oltrepassare il Reno (nel 38 a.C., nel 29 a.C. e nel 17 a.C. quando venne sconfitto il pro-console Mario Lillio).

SIMILITUDINI TRA LE INVASIONI BARBARICHE DL V°-VI ° SECOLO D.C. E L’ATTUALE FLUSSO DI FUGGIASCHI DALL’AFRICA E DAL MEDIO ORIENTE

Senza titolo-1

La storia -si dice a giusto titolo- in genere non si ripete.
Alcuni fenomeni, tuttavia, hanno connotazioni simili e le conseguenze degli stessi possono essere anch’esse -mutatis mutandis- analoghe.
Le popolazioni germaniche (Goti, Burgundi,Sassoni, Franchi etc), da tempo.
insediatesi lungo i confini dell’Impero Romano, anche in virtù di patti speciali conclusi con le autorità dell’Urbe, nei secoli sopra citati, sotto la spinta degli Unni, si spinsero all’interno dell’Impero e, favoriti dalla confusione politica che vi regnava, determinarono il crollo dell’impero romano d’Occidente.