Tag: economica

La prospettiva di profitto

Gli economisti classici avevano individuato quattro categorie di reddito a seconda dei fattori di produzione che li generavano: salari, dal lavoro; rendite, dalla proprietà delle terre più fertili al crescere della coltivazione in quelle meno produttive; interessi, dal capitale e infine il residuo costituito dai profitti che restavano all’imprenditore una volta pagati i costi di produzione.
È la prospettiva di profitto che induce l’imprenditore a occupare i vari fattori della produzione, che altrimenti sarebbero inerti, nonché a pagare ai loro detentori quanto necessario ai rispettivi consumi e risparmi. È la prospettiva di profitto che induce l’imprenditore ad investire creando un surplus rispetto a quanto consumato.

Share

STOP A VINCOLI E BUROCRAZIA PER FAR TORNARE L’ITALIA A CRESCERE

Gli elettori non credono più in Renzi. Almeno così dicono gli ultimi sondaggi. Questa settimana, come rivelano gli ultimi numeri di Nando Pagnoncelli, l’indice di gradimento nei confronti del premier è sceso sotto la fatidica soglia del 50%. Ben al di sotto del 54%, percentuale che il premier raggiungeva solamente due mesi fa. A perdere la fiducia nei confronti di Renzi sono le fasce sociali più deboli, stanche delle continue promesse del premier tutte all’insegna del cambiamento e tutte, per il momento, disattese. Sondaggi alla mano per il momento è la Lega la vera alternativa al PD. Matteo Salvini ha visto aumentare i consensi di 5 punti passando dal 28% al 33%.

Share

TAXATION WITHOUT (ANY POSSIBLE) REPRESENTATION IN EUROPEAN PARLIAMENTS

Ralf Dahrendorf Roundtable” – Roma 08.04.2014 – “Taxation without (any possible) representation in European Parliaments”
Il tema della nuova legge elettorale impegnerà certamente il dibattito politico nelle prossime settimane.
Penso quindi che possa essere di qualche interesse la lettura dell’allegata relazione, che ho svolto in occasione della tavola rotonda in oggetto, organizzata da ELF (European Liberal Forum), con la partecipazione di studiosi della materia, italiani e stranieri.

Share