Tag: Caralibera

JACOBO ARBENZ GUZMAN

Jacobo Arbenz Guzman

27/28 giugno 1954: sessanta anni fa, il presidente democraticamente eletto Jacobo Arbenz Guzman, il ‘maestro’ di Ernesto ‘Che’ Guevara lasciava il Guatemala costretto all’esilio da una invasione organizzata dalla CIA. Passarono solo sei mesi e il suo governo, mantenendo le promesse fatte dal nuovo capo dello Stato ai campesinos e agli indios nel corso della campagna politica, promulgò la tanto attesa e rivoluzionaria riforma agraria: erano oggetto d’esproprio i fondi incolti e destinati a pascolo di estensione superiore ai novanta ettari e quelli non direttamente coltivati, erano esentate le aziende a coltivazione intensiva, i terreni demaniali potevano essere concessi in usufrutto perpetuo a singoli individui o a cooperative.