Tag: berlusconi

DAGLI AMICI MI GUARDI IDDIO CHE’ DAI NEMICI CI PENSO IO

Questo antico proverbio si attaglia perfettamente al caso del controllo delle conversazioni telefoniche e dei messaggi del nostro Governo ad opera dei servizi segreti degli Stati Uniti,
La cosa non deve meravigliare perchè i Servizi Segreti fanno il loro mestiere “anche” nei confronti dei paesi amici.
Se poi essi sanno di non avere a che fare con Governi pronti ad ostacolarli “duramente” agiscono senza remore.

Share

I PIÙ QUALIFICATI SE NE SONO ANDATI O SONO IN PROCINTO DI FARLO?

Per chi come noi credeva che un partito come Forza Italia, che s’ispirava ai principi del liberismo, avrebbe potuto svolgere un ruolo importante nella società italiana, vede svanire una tale speranza.

Il presidente Berlusconi era riuscito, all’inizio, a radunare attorno a sé uomini molto qualificati di estrazione liberale.

A poco a poco, però, gli stessi se ne sono andati (v. ad es. il prof. Urbani, il prof. Pera, il prof. Tremonti, l’on.le Alfano). Stando alla stampa sarebbe in forte dissenso con la presidenza anche l’on.le prof. Antonio Martino, per non parlare dell’on.le Fitto e dei suoi sodali.

Share

QUALCHE CONSIDERAZIONE FORSE BANALE APPROSSIMANDOSI IL 2015

Pensando all’imminente inizio del nuovo anno mi sono sforzato d’individuare qualche pensiero gradevole ma, forse a causa della mia indole proclive al pessimismo, non sono riuscito nell’impresa.
Mi consola l’idea di essere in questo probabilmente in buona compagnia.
I lettori che, dopo questa premessa, continueranno nella lettura non me ne vorranno perché li ho avvertiti in tempo.
Iniziando l’elenco dei “pensierini ” di fine anno dirò che l’Italia sta attraversando, a mio giudizio, uno dei momenti più difficili della sua storia a causa della crisi economica con il conseguente elevato tasso di disoccupazione specie giovanile, della non riduzione del debito pubblico, degli scandali e della litigiosità tra le forze politiche. Quel che, però, desta, a parere dello scrivente, maggior preoccupazione é il clima di rassegnazione che sembra diffuso. La gente cioè sembra incapace di credere che le cose possano, nel breve periodo, migliorare.

Share

LO SPIRITO DEL ’94

Sento dire sempre più spesso che se il centro-destra vuole uscire dall’angolo, deve tornare allo “spirito del 94”.
Sono d’accordissimo.
Ma siccome è passata quasi una generazione, e i protagonisti dell’auspicato revival dovranno essere per forza di cose uomini e donne nuovi, forse può essere utile che una persona che ha vissuto quel periodo in prima linea spieghi alle nuove leve che cosa c’era ieri e temo invece che manchi oggi.

Share

Da Kant alla Gazzetta

Saranno anche il sale della vita democratica, ma le manifestazioni nate sulla scia del caso Ruby denotano quanto la società civile italiana sia lontana anni luce da quella dei Paesi sviluppati. Si parla spesso del valore infimo della nostra classe…

Share

Pacato animo

Come direbbero i giuristi, esaminiamo le  attuali vicende politiche italiane con mente fredda (=”pacato animo”). E’ in atto un’offensiva giudiziaria e politica nei confronti dell’on.le Berlusconi per il caso Ruby e le serate di Arcore. Appare  abbastanza chiaro, da una parte, che …

Share

Gianfranco Fini non mi convince

Nelle settimane scorse sono apparsi su Cartalibera alcuni articoli su Gianfranco Fini. Io stesso ne avevo già scritto, sempre su Cartalibera, diversi mesi fa, in tempi non sospetti. La vicenda di Fini però mi intriga e quindi ne voglio riparlare, anche se,…

Share