Categoria: Sanità

Da stamina ai vaccini, una legislatura tra scienza e pregiudizio

Uno dei primi atti della passata legislatura è stata la conversione in legge del decreto che autorizzava la sperimentazione a spese del Servizio Sanitario Nazionale del metodo Stamina, un protocollo sanitario che già sapevamo essere una vera e propria truffa. Non è stata una votazione combattuta: sommando i voti di Camera e Senato, il decreto è stato convertito in legge con 763 voti favorevoli, 3 contrari e 10 astenuti. Quasi cinque anni dopo, gli stessi parlamentari in chiusura di mandato hanno convertito in legge – ad ampia maggioranza, sebbene non altrettanto bulgara – il decreto che estende l’obbligo vaccinale.

Share

Gli anni che restano

Un barilotto. Non un barile, sarebbe eccessivo. Un bel barilotto collocato su un paio di gambe corte, da brevilineo, relativamente magre. Avevo all’incirca tredici o quattordici anni e all’improvviso – dopo un paio di interventi chirurgici che qualcuno, chissà perché,…

Share

Stima delle vittime da radiazione di Chernobyl

In questi giorni a vent’anni dall’incidente di Chernobyl si è riaperto il dibattito sugli effetti sanitari dell’esposizione alle radiazioni. E’ stato pubblicato un rapporto “Chernobyl: la vera dimensione dell’incidente” (vedere il sito www.who.int/en Chernobyl Forum). Lo studio è stato elaborato…

Share

“Un graffio a” …. Storace

Un plauso unanime ha accolto l’ex Governatore del Lazio, trombato all’ultima prova elettorale, al Ministero della Sanità. Basta con i tecnici che fanno favori alle imprese che producono macchinari medicali e alle case farmaceutiche (Sirchia parrebbe invischiato in una brutta storia)!…

Share