Categoria: Milano

I liberali per una Milano migliore

I liberali milanesi invitano a votare la lista civica “Progetto Milano Migliore – con Edoardo Croci”. La lista contrassegnata dal simbolo della mela verde con foglia tricolore – siamo nel 150esimo anniversario dell’unità d’Italia – richiama esplicitamente nel proprio programma…

Share

Progetto Milano migliore

Alle prossime elezioni comunali a Milano sarà presente la lista civica  “progetto Milano migliore” La lista, che ha come obiettivo centrale il miglioramento della qualità della vita a Milano, si ispira ai valori liberali della responsabilità individuale, del merito, della…

Share

Nasce “I like Mi”

Il direttore di Cartalibera Edoardo Croci ha lanciato a Milano “I like Mi” un movimento d’opinione che promuove il miglioramento della vivibilità di Milano. L’iniziativa è stata presentata all’hotel Straf a Milano, con un testimonial d’eccezione, Filippa Lagerback, mamma impegnata…

Share

Buone notizie sull’aria

È ormai certo che il 2010 si chiuderà come il miglior anno per la qualità dell’ aria a Milano. Per la prima volta dovrebbe essere rispettato, sfiorandolo, il limite europeo di 40 microgrammi al metro cubo di media delle concentrazioni annue di polveri sottili. Per quanto riguarda l’ altro limite, che richiede di non superare per più di 35 giorni all’ anno i 50 microgrammi al metro cubo, benché ancora lontani dall’ obiettivo, si raggiungerà il record restando per la prima volta sotto i 100.

Share

Se lo smog aumenta

L ‘ ultimo rapporto comunale su ecopass rappresenta un campanello d’ allarme. Le emissioni di polveri sottili generate dal traffico sono in crescita. La ragione è che il forte effetto di «ripulitura» delle auto (la circolazione dei veicoli più inquinanti si è ridotta di oltre due terzi in meno di tre anni) si è ormai esaurito, mentre il traffico è in aumento, perché sono sempre di meno i veicoli sottoposti alla tariffa. L’ eliminazione delle deroghe per gli euro 4 senza filtro antiparticolato ha consentito solo una temporanea inversione di tendenza rispetto a questo processo di erosione dell’ efficacia del provvedimento.

Share