Autore: La Redazione

Si è costituito il Comitato “Via le mani dall’inoptato”.

Si è costituito il Comitato “Via le mani dall’inoptato”. E’ formato da  associazioni di ispirazione laica, quali ArciAtea, Campagne Liberali,  Critica Liberale, ItaliaLaica.it. , Laici.it, LaicItalia, MontesarchioLib, MovLib, Non Credo e ha 19 portavoce di  tutto il paese, Mauro Antonetti, Paolo Bancale, Mario Bolli, Antonio Colantuoni , Carla  Corsetti, Edoardo Croci , Giulio  Ercolessi ,  Giacomo  Grippa, Vittorio Lussana, Enzo Marzo,  Riccardo Mastrorillo , Raffaello Morelli, Pietro Paganini, Michael Pintauro , Valerio Pocar, Francesco Primiceri, Mirella Sartori, Carmela Sturmann, Ciro Verrati. Il neo nato Comitato ha il solo scopo  di eliminare l’ultimo  periodo  dell’art. 47 c. 3 della legge 222/1985 che  riguarda la distribuzione  dell’8xmille inoptato della dichiarazione IRPEF.

Share

Si sono dimenticati il Nord?

Promosso in collaborazione con Carta Libera e Strade con la partecipazione de I Liberali. 

Convegno “Si sono dimenticati il Nord?”, registrato a Milano venerdì 29 novembre 2019 alle 18:01.
L’evento è stato organizzato da Energie per l’Italia e Lista +Europa.

Sono intervenuti: Edoardo Croci (direttore di Cartalibera), Piercamillo Falasca (vice segretario, Lista +Europa), Carlo Scognamiglio (professore), Benedetto Della Vedova (segretario, Lista +Europa), Stefano Parisi (segretario nazionale di Energie per l’Italia), Alberto Mingardi (direttore dell’Istituto Bruno Leoni), Elisa Serafini (presidente del Forum Economia e Innovazione), Erminia Mazzoni (portavoce di Meridioni e Paralleli), Fabio Scacciavillani (portavoce de Gli Immoderati), Marco Marazzi (coordinatore di Più Europa Milano), Maurizio Petrò (segretario organizzativo nazionale di Energie per l’Italia).

Share

Si sono dimenticati il Nord?

Venerdì 29 novembre ore 17.30 -20.00

Sala Consiglio della Città metropolitana di Milano,Via Vivaio 1, Milano

 

Introducono:

Edoardo Croci (Cartalibera) e Piercamillo Falasca (Strade)

 

Relatori:

Stefano Parisi (Epi) Benedetto Della Vedova (+ Europa)

Carlo Scognamiglio (I Liberali)

Intervengono: Alberto Mingardi (IBL) Elisa Serafini (FEI) Fabio Scacciavillani

Marco Marazzi (+ Europa) Maurizio Petrò (Epi)

 

Share

Premio “Controcorrente Luca Hasdà” 2019 a Stefano Parisi

Il Premio “Controcorrente Luca Hasdà” 2019 è stato assegnato oggi a Stefano Parisi.

Il premio, assegnato annualmente dalla redazione del giornale on line Cartalibera vuole ricordare  la figura anticonformista del giovane politico liberale Luca Hasdà, scomparso 24 anni fa. È dedicato a chi si è maggiormente “distinto per la capacità di operare in modo etico e socialmente utile, anche a costo di scontrarsi con interessi e poteri consolidati”.

A Parisi il premio è stato assegnato con la motivazione “di saper interpretare in modo attuale i valori liberali, mettendo in evidenza i benefici sociali di politiche in grado di rilanciare la crescita del Paese lontano da facili populismi. I richiami a mercato, merito e responsabilità individuale della sua azione sono un messaggio di freschezza in una palude di vecchie ideologie e nuovi opportunismi.”

Share

Inaugurazione del busto di Luigi Einaudi

mercoledì 19 giugno ore 12 nel corridoio dei Questori della Camera dei Deputati: il presidente della Repubblica Sergio Mattarella inaugurerà il busto di Luigi Einaudi, opera dello scultore napoletano Ciro Vignes. Sarà (purtroppo) una cerimonia per pochi intimi perché il corridoio è quello che è e non potranno assistere allo svelamento più di dieci persone in rappresentanza delle centinaia che hanno partecipato alla sottoscrizione. Einaudi era l’unico presidente della Repubblica a non avere un busto a  Montecitorio.

Share

1° Premio Nazionale di Cultura Liberale

La letteratura sul liberalismo è sterminata. C’era proprio bisogno di un concorso letterario per aumentarla? Forse sì, perché oggi, almeno in Italia, è di moda vantarsi di essere liberali e di attuare politiche liberali, ma in realtà la conoscenza del pensiero liberale è poco diffusa e superficiale. Il Partito Liberale Italiano ha deciso di promuovere un premio di cultura liberale, di cui riportiamo il bando per chi fosse interessato a partecipare.

Clicca QUI per scaricare il regolamento

Clicca QUI per scaricare il modulo di iscrizione

Share