Autore: La Redazione

Alberto Mingardi e IBL Libri (Filippo Cavazzoni) vincono il Premio nazionale letterario Amerigo “Delle Quattro libertà”

Milano – 20 novembre. Premio nazionale letterario Amerigo “Delle Quattro libertà”, ecco i vincitori 2018. Alberto Mingardi curatore di “L’ignoranza e il malgoverno Lettere A Liberty”, di Vilfredo Pareto  – Edizione 2018 – Liberi Libri e Filippo Cavazzoni, direttore editoriale IBL Libri, per la pubblicazione di “Storia e cambiamento sociale. Il concetto di sviluppo nella tradizione occidentale” di Robert A. Nisbet – edizione 2017.
Ha dichiarato il Coordinatore del Chapter Amerigo Milano Edoardo Croci: “Promuoviamo con questa iniziativa la crescita dei rapporti culturali tra l’Italia e gli Stati Uniti. Il premio vuole dare un riconoscimento ad autori ed editori che promuovono i valori di libertà come elemento fondante delle società aperte”.

Share

Egidio Sterpa al Famedio

La Commissione consultiva del Comune per le onoranze al Famedio ha deciso i nomi delle 14 personalità che il 2 novembre 2018 saranno iscritte nel Pantheon di Milano, all’interno del Cimitero Monumentale. Tra queste Egidio Sterpa, giornalista, storico esponente liberale (tra i fondatori di Cartalibera), mancato nel 2010.

L’elenco dei cittadini illustri comprende Alessandra Appiano (giornalista e scrittrice), Tina Lagostena Bassi (avvocato), Gianmaria Buccellati (artigiano e gioielliere), Raffaellino De Grada (partigiano e storico dell’arte), Federica Galli (poeta e artista), Lucia Mannucci (cantante), Graziella Mascia (dirigente politico – parlamentare), Gianmarco Moratti (imprenditore), Ermanno Olmi (regista), Guido Rossi (avvocato e giurista), Franca Sozzani (giornalista), Lica Steiner, nata Matilde Maria Covo (illustratrice, docente e partigiana), Bruno Volpi (Fondatore Comunità Villapizzone).

Share

Nasce il governo Conte. tra inesperienza e populismo.

Dopo tre mesi di contorsioni, frenate, denunce di colpi di Stato e infinite giravolte, finalmente ci siamo: Lega e M5S hanno trovato l’accordo in extremis, e ora il “governo del cambiamento” può finalmente partire. Ieri sera, infatti, il presidente del consiglio incaricato Giuseppe Conte (che fino a ventiquattr’ore fa era tornato nell’oblio) ha sciolto positivamente la riserva, e Sergio Mattarella ha firmato i decreti esecutivi di nomina.

Ma su cosa si concentrerà la loro attività di governo? E quali sono i cardini della “proposta Savona”?

Share

Appello al voto per Croci al Consiglio regionale in Lombardia

Domenica 4 marzo si vota per le politiche ed anche per le regionali.  Nel corso di questa campagna elettorale “Carta Libera” ha   portato avanti ed approfondito importanti tematiche, tra le quali i temi dell ’economia, dell’Europa, della cultura e della Libertà, sottolineando l’estrema importanza di questa tornata elettorale  e la necessità di scegliere responsabilmente.

Come Redazione vogliamo sottolineare che La lista “Parisi con Fontana – Energie per Lombardia” è l’unica lista che, nell’ambito del “centro/destra”, si presenta alle Regionali lombarde con un chiaro e convinto indirizzo “liberale” ed “europeista”, in cui la redazione di “Carta Libera “si riconosce pienamente

Share

Appello al voto per Croci al Consiglio regionale in Lombardia

Il nostro fondatore e Direttore Politico Edoardo Croci è candidato al Consiglio Regionale della Lombardia per la Lista di Milano e Provincia “Parisi con Fontana-Energie per la Lombardia”.

Il Comitato di Redazione di “Carta Libera”rivolge un forte e franco appello a tutti gli amici e lettori del nostro giornale di Milano e provincia affinché votino e facciano votare Edoardo Croci. Con l’elezione di Croci potremo contare su una persona che ha sempre portato avanti i valori e le proposte liberali con autorevolezza e coerenza.

Share

Centrodestra. Parisi firma alleanza con I Liberali di Croci e Scognamiglio

Il leader di “Energie per l’Italia” Stefano Parisi ha sottoscritto un’alleanza politico elettorale con il movimento de “I Liberali” rappresentato da Edoardo Croci, presidente de I Liberali e già assessore nella Giunta Moratti a Milano, e il già presidente del Senato, Carlo Scognamiglio, per un comune impegno alle prossime elezioni politiche.

“La scelta di unire le forze con Parisi è frutto della condivisione di un progetto politico liberale, innovativo e autonomo rispetto a proposte strumentali e non più credibili. Il rilancio dell’Italia passa per una chiara svolta verso l’economia di mercato e lo stato di diritto e richiede il dimagrimento dello Stato e delle burocrazie. La riduzione delle tasse e della spesa pubblica, la condivisione dei valori atlantici ed europei, il miglioramento delle infrastrutture e dei servizi pubblici insieme alla tutela dell’ambiente sono anche le nostre priorità.” – hanno dichiarato Edoardo Croci e Carlo Scognamiglio.

Share

Intitolazione Campo Sportivo Militare Quilleri

Sabato 13 gennaio a Brescia verrà intitolato a Fausto “Sam” Quilleri il Campo sportivo militare. Quilleri è stato uno dei grandi protagonisti del Novecento bresciano, promotore di valori democratici e liberali ed esempio di responsabilità verso il prossimo. Il suo impegno nella vita pubblica e la sua passione politica ne fanno, ancora oggi, un modello di cittadinanza attiva e partecipe.

Share

Ridurre le tasse per rilanciare la crescita

Lunedi 4 Dicembre 2017 dalle ore 17 alle ore 19.30
sala Italia dell’UnAR – via Ulisse Aldrovandi 16/b – Roma
Per trasformare i segnali di ripresa in una crescita stabile l’Italia deve adottare le riforme liberali troppe volte rinviate.  Prima fra tutte una riforma fiscale che riduca una pressione insostenibile sul reddito delle persone e delle imprese.
L’incontro vuole favorire un dibattito economico e politico tra forze liberali, a partire dalla proposta della flat tax, per rilanciare un’agenda comune anche in vista dei prossimi appuntamenti elettorali.

Share