Autore: Pierangelo Rossi

RIFORMA RAI-TV: UNA PATATA BOLLENTE

Il 28 marzo prossimo scade il consiglio di amministrazione della Rai e già i partiti cominciano a scaldarsi e proporre progetti di riforma.. Lo stesso Presidente del Consiglio Monti, recentemente, in un vertice con i tre partiti che sostengono il governo, ha dichiarato necessario e urgente presentare una proposta di riforma della Rai per “ricuperare efficienza, governabilità e competitività”.

BANCHE PIU’ LIQUIDE, MA MENO PRESTITI E TASSI ALL’INSU’

Un sistema bancario funziona se la liquidità circola fra le stesse banche. Se questo non avviene nascono, ovviamente, seri problemi.
Il mercato interbancario è appositamente strutturato sulle offerte di denaro o richieste di denaro che le banche europee , sul mercato , vanno ad offrire o a chiedere , cioè ad una altra banca (giornalmente; a una settimana; a un mese; a un anno; a tre anni; e così via).
Le medie dei tassi praticati ( nei diversi tempi) sono i cosiddertti Euribor.

GERMANIA EUROPEA O EUROPA GERMANIZZATA ?

Sulla rivista “Internazionale” del 17 gennaio leggiamo : “Oggi Harry Kissinger avrebbe una risposta alla sua domanda su che numero comporre per parlare con l’Europa. Eccolo: +49 30 4000 2526. Quello dell’ufficio di Angela Merkel. “.

In queste settimane, a livello europeo, non solo in Italia , si discute molto sulla politica rigorista, fatta spesso di “nein”, della Cancelliera Merkel : solo “rigore e ubbidienza”. Per ora, “no” agli Eurobond, “no” al ruolo di prestatore in ultima istanza della Bce ; la posizione potrà cambiare solo dopo che saranno armonizzate le politiche di bilancio e fiscali dei paesi dell’UE.

IUS SANGUINIS E IUS SOLI ?

Qualche settimana fa , il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, durante una cerimonia dedicata ai “Nuovi cittadini italiani” ha parlato di concedere la cittadinanza italiana ai figli degli immigrati che nascono in Italia ed ha usato parole molto forti in questo senso. “Negarla è un’autentica follia , un’assurdità. I bambini hanno questa aspirazione”.

In sostanza ha indicato e proposto il principio dello ius soli (cioè l’acquisizione della cittadinanza del luogo di nascita), rispetto allo ius sanguinis, legato all’origine dei genitori, come prevede oggi la legge.

NONOSTANTE LA CRISI FINANZIARIA E LA RECESSIONE , C’E’ UNA PICCOLA NOTA POSITIVA

In un recente convegno organizzato dalla Fondazione Edison e dall’Accademia dei Lincei su “L’industria nella costruzione dell’Italia unita” è emerso un dato sicuramente positivo.

Sono i dati relativi all’export delle “quattro A.”.

Cosa sono : sono quelle nicchie produttive che gli economisti definiscono le “Quattro A del made in Italy”, cioè Abbigliamento-moda; Arredo-casa; Alimentari-vini e Automazione-meccanica.-gomma-plastica. (Di questi settori ne abbiamo già parlato su Cartalibera qualche tempo fa).

NEL 2012 L’EURO RISCHIA DI SALTARE ?

L’Unione Monetaria è anche stata ed è tuttora un vincolo non indifferente per uscire dalla crisi. Lo stesso Lorenzo Bighi Smaghi ha detto che il nostro Paese non cresce perché è stato rinchiuso e imbrigliato nella “camicia di forza” dell’euro. Invece le altre valute nazionali rimaste autonome (ad es. Gran Bretagna, Danimarca, Svezia,ecc.) in questi anni hanno avuto performance economiche migliori rispetto a quelle dei Paesi dell’Europa.

IL DIRETTORIO FRANCO TEDESCO E LE BANCHE

Romano Prodi , qualche settimana fa., in una intevista a proposito del cosiddetto Direttorio franco-tedesco ha dichiarato : «Un disastro, perché spinge alla diffidenza gli altri paesi e umilia gli organismi comunitari. Direi che questo direttorio rappresenta uno degli errori più gravi degli ultimi anni”.
Come non essere d’accordo.