Autore: Massimo Cugusi

Dell’America e di altre cose da nulla

Dal 1981 al 1989, aveva servito il suo Paese. Come 40° Presidente degli Stati Uniti d’America, era stato l’uomo più potente del mondo, contribuendo a determinare, poco dopo la conclusione del secondo mandato, l’implosione del sistema sovietico.

Anche le sue scelte liberiste in politica economica avevano segnato un tale cambio di rotta rispetto a quelle del predecessore Jimmy Carter, da meritarsi l’adozione del neologismo “Reaganomics”.

Dopo tutto questo, perché in democrazia c’è sempre un prima ed un dopo, aveva salutato il suo Paese con un discorso apprezzato  molti ( https://youtu.be/oxLOhOpS8xQ )e  passato la mano al successore George H. W. Bush.

Share