Mese: Giugno 2019

La via dell’inferno è lastricata di buone intenzioni

Quando questo articolo sarà pubblicato, mi auguro che le quaranta persone attualmente imbarcate sulla nave dell’Organizzazione non governativa Sea Watch siano in una condizione meno precaria.

1. Il che non significa che io sia d’accordo con la politica delle ONG. Un’organizzazione non governativa è un’associazione privata. La politica dell’immigrazione non può essere demandata ai privati. Altrimenti, c’è da aspettarsi che, così come oggi ci sono navi che raccolgono persone in mezzo al mare e le trasportano in porti sicuri in Italia, domani ci possano anche essere delle navi che, per realizzare ideali di segno opposto, stiano in mezzo al mare per ricacciare sulla costa dell’Africa i barchini carichi di persone che si avventurano in mare.

Share

‘Ipotesi McMullin’

non poi tanto breve periodo, nel corso delle fasi conclusive della campagna presidenziale del 2016, fu possibile ipotizzare una particolarissima soluzione.
L’ex agente della CIA Evan McMullin si era infatti candidato come indipendente e sembrava in grado di vincere nello Utah (dove ottenne comunque un consenso superiore al ventuno per cento).
Mormone, non solamente per questo, godeva colà di un forte seguito.
Ora, avesse vinto conquistando i sei Grandi Elettori ai quali quello Stato ha diritto, avrebbe potuto, in caso di esito davvero al fotofinish tra Trump e Hillary, essere il terzo incomodo.
Spieghiamo perché.

Share

Inaugurazione del busto di Luigi Einaudi

mercoledì 19 giugno ore 12 nel corridoio dei Questori della Camera dei Deputati: il presidente della Repubblica Sergio Mattarella inaugurerà il busto di Luigi Einaudi, opera dello scultore napoletano Ciro Vignes. Sarà (purtroppo) una cerimonia per pochi intimi perché il corridoio è quello che è e non potranno assistere allo svelamento più di dieci persone in rappresentanza delle centinaia che hanno partecipato alla sottoscrizione. Einaudi era l’unico presidente della Repubblica a non avere un busto a  Montecitorio.

Share