COLPI DI SPILLO

ATAC_4297_Via_dei_Fore_Imperiali_OE-561MNIl traffico a Roma è spesso infernale. Il neo-Sindaco Marino però ha trovato una geniale soluzione : ha incoraggiato gli spostamenti in bicicletta girando per le vie del centro cittadino usando il velocipede e facendosi scortare da Vigili Urbani anch’essi sulle due ruote. L’iniziativa ha riscosso un certo successo talché é aumentato il numero dei ciclisti nell’Urbe. Peccato che in una città edificata -specie al centro-quando il trasporto avveniva con carrozze o autobus e tram.

Non esistano, in pratica, piste ciclabili, e nella quale si registra, specie la sera, la quasi totale assenza di pattuglie di Vigili, l’uso eccessivo delle due ruote appare un’assurdità. L’importante, però, é apparire non fare!

In questo periodo la R.A.I. ha martellato i radio- ascoltatori con messaggi volti a ricordare la scadenza del pagamento del canone che non è, peraltro, di importo insignificante. Nel contempo é aumentata a dismisura nelle trasmissioni la pubblicità a pagamento.

La cosa è comprensibile perché far funzionare la macchina R.A.I. costa e ci sono oltre diecimila dipendenti da mantenere ma delle due l’una : o si svolge un servizio pubblico (peraltro di qualità piuttosto, in media, modesta) o si fa una T.V. commerciale. Nel primo caso il canone é giustificato, nel secondo non lo é. -Caso Marò-

E’ lecito pensare che il Governo di Nuova Delhi non avrebbe riservato l’insultante trattamento messo in atto nei nostri confronti se si fosse trattato di militari inglesi, statunitensi, tedeschi o francesi. Chi ha pratica di relazioni internazionali non si meraviglia, peraltro, troppo del trattamento usatoci giacché è, purtroppo, noto che le nostre autorità sono, in genere, “molto” remissive nei fori internazionali dove si rispettano i paesi che” si autorispettano”. Ma noi avevamo un Governo diretto da un Professore e c’é un detto maligno che così recita :”Chi sa fa, chi non sa insegna” .

La Penisola é geograficamente un ponte tra l’Africa e l’Europa ma viene sempre piu’ utilizzata per consentire l’arrivo di profughi dal Nord e dal Centro-Africa e dal Medio Oriente. Grazie ai telefoni satellitari ed all’ex Ministro dell ‘Integrazione si deve essere sparsa la voce in quei paesi che é probabile l’introduzione nell’ordinamento italiano dello” jus soli” altrimenti non si spiegherebbe il numero elevato, tra i profughi, di donne in istato interessante. Inoltre é da ritenere che molti di essi siano convinti che da noi non sia difficile campare stante lo scarso rispetto delle leggi.

Negli intenti, non confessati, di una parte della Sinistra l’introduzione dello “jus soli” servirebbe ad ingrossare il numero dei loro sostenitori. E’ un pio desiderio perché i neo cittadini italiani probabilmente creerebbero un loro partito”.

Il termine” fascista” viene sempre piu’ frequentemente adoperato per qualificare chi non la pensa come l’interlocutore. In genere l’insulto (che di questo si tratta) viene rivolto ad avversari politici di centro-destra. Bisognerebbe rispondere “Comunista” ma non si usa perché sembra che non ce ne siano quasi piu’. Il che fa ricordare che dopo l’8 settembre del ’43 non c’erano piu’ fascisti in Italia. D’altronde il Presidente Napolitano, sotto questo profilo, é stato colpito sulla via di Damasco quando era ultrasettantenne. Il bere l’acqua del fiume Lete che fa tutto dimenticare è sempre molto diffuso in tutti i settori ma soprattutto tra i politici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *