PER MERITO DI MICHELE SANTORO TORNO A GIOCARE A BILIARDO

Michele Santoro - Versiliana 2011 cropped - Wikipedia Creative Commons

Michele Santoro - Versiliana 2011 cropped - Wikipedia Creative Commons

Il colpo di grazia me l’ha assestato Michele Santoro.

E’ pefino peggio dei suoi colleghi che – a parte la Gabanelli che mi fa morire dal ridere con le sue denunce e Bruno Vespa che è un signore – sono dei poveracci alla canna del gas disposti per uno spettatore in piu’ a sputtanarsi e che per l’appunto si sputtanano.

Cosi’, ho deciso di tornare in pista.

Invece di passare le ore serali davanti al maledetto elettrodomestico, mi rimetto in corsa.

Scartati i dadi, le carte e i cavalli, neppure presi in considerazione i casino’ che con i giochi americani hanno perso ogni fascino,  essendo del tutto infrequentabili le sale piene di slot machine et similia che sorgono ovunque come funghi, non mi resta che il nobile biliardo.

Domani compro una stecca di quelle che dico io e vado in cerca di un bel panno verde.

Di quelli vecchi, pero’, con le buche.

Ce ne sono ancora?

3 comments for “PER MERITO DI MICHELE SANTORO TORNO A GIOCARE A BILIARDO

  1. 12 gennaio 2014 at 12:33

    Avete una scheda su CardsApp? Grazie

  2. Carlo Menichino
    21 ottobre 2013 at 16:34

    E’ vero; l’ennesima dimostrazione di TV spazzatura ma si tratta dell’ennesima ! Dove le mettiamo le quantità industriali di idiozia e volgarità distribuite giornalmente e da anni, dai talk show delle reti RAI e MEDIASET; per esempio ? Si; posso spengere la TV ed andare al bar ma non posso togliermi dalla testa che ormai sono un suddito (non un cittadino) schiavo di caste di ladri e cialtroni che hanno in mano le sorti del Paese. Gente, ben pagata, che si limita a snocciolare l’elenco delle cose da fare che però non vengono mai fatte. L’articolo di fondo di Galli della Loggia pubblicato ieri dal Corriere della Sera “”” Il potere vuoto di un Paese fermo “”” Mi ha consolato. Cominciavo a credere di soffrire di depressione e di vedere tutto nero ma oggi ho la certezza che le cose stanno proprio così. Aver piena coscienza delle frequentazioni e dello stile di vita del Senatore Berlusconi (si possono fare tutte le tare che si vogliono ma le persone sono quelle) guardando dal buco della serratura è volgare lo ammetto ma in questa Italia non è poi così riprovevole. Il guano nel ventilatore è ormai diventato lo sport nazionale; sono sporche, ormai, anche le vecchie torri eburnee.

  3. Michele
    19 ottobre 2013 at 19:52

    Le serate dei babbei.
    Non so cosa sia successo alla trasmissione di Santoro. Credo, tuttavia, che il vero scandalo è che milioni di italiani assistono, come allo stadio, a questo tipo trasmissioni che infestano ormai quasi tutte le reti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *