LA FOLLIA DEI POPOLI

Eugène Delacroix - La liberté guidant le peuple

Eugène Delacroix - La liberté guidant le peuple

-“La légalité nous tue ” (=La legalità ci uccide) disse alla Camera francese il 23-3-1833 il deputato Viennet in occasione di un dibattito sui fondi segreti.

-“Summum jus summa iniuria ” (=Il diritto spinto all’eccesso si traduce in una ingiustizia massima).

Qualche esempio in Italia ed all’estero a dimostrazione della giustezza di questi detti e del titolo.

a- I nomadi comunitari possono creare a Roma campi abusivi,  altri fruiscono di case messe a loro disposizione dal Campidoglio e di altre provvidenze, non lavorare ma non vengono rimpatriati. Il normale cittadino che paga le tasse non ha diritto di protestare per questa situazione perché rischia di essere incriminato per razzismo;

b-un impiegato di un ente pubblico (ci si consenta di non indicarlo), scoperto anni fa a percepire danaro per manipolare le pratiche, reo confesso, condannato, dopo alcuni mesi di soggiorno nelle patrie galere, patteggiò e in base alla legge gli fu consentito di tenersi il 50% del cospicuo frutto della sua corruzione che gli inquirenti erano riusciti ad individuare, il 50% fu introitato dall’Erario.
Licenziato presentò ricorso contro il provvedimento adducendo che l’ente non aveva, prima del licenziamento, consultato, in base al contratto collettivo di lavoro ,la rappresentanza sindacale. Il giudice accolse il ricorso talché l’ente avrebbe dovuto riassumerlo. Per evitare di reintegrarlo l’ente concluse con l’interessato una transazione in base alla quale egli rinunciava alle sue pretese e, in contraccambio del suo “sacrificio”, riceveva una somma di importo non disdicevole. “Incredibile auditu” ma vero!

c-pur essendo acclarato che la nostra gente è molto litigiosa è accettabile che un processo in sede civile possa durare “mediamente “, come minimo, un decennio? Non è possibile arrivare a testi legislativi e procedure piu’ snelli?

d-E’ ragionevole consentire che i magistrati possano esercitare nelle Regioni di provenienza con i condizionamenti che questa circostanza può comportare specie in certe aree?

e- in Italia, paese non esteso enormemente, sono state create innumeri sedi universitarie secondarie talora a pochissimi chilometri dalla casa madre, strutture che si fatica a sopprimere ma che ovviamente, costano

f- Si appalesa arduo sopprimere le Provincie ed accorpare i Comuni minori e “Pantalone ” deve continuare a pagare in barba alla ” Spending review ”

g- la Sanità non viene riformata e cosi prosperano le attività “intra moenia ” ed “extra moenia ” che in altri paesi dell’Unione Europea non sono così diffuse. Come mai? Forse sarebbe opportuno investigare?

h- a motivo della facilità di ottenere mutui negli Stati Uniti, dei fallimenti bancari derivati (per semplificare) l’economia mondiale ha subito una recessione da cui, forse, si sta uscendo solo ora. La lezione non sembra sia servita se si considera che nelle Borse, specie statunitensi, sono consentite tecniche d’investimento basate sul c.d. “High frequency trading”, negoziazione di titoli ad altissima velocità attraverso algoritmi che compiono operazioni in millesimi di secondo e che permettono di conoscere in anticipo (3o millesimi di secondo) il prezzo di un ordine prima che diventi pubblico. Alla base del calcolo non sembra ci sia una disamina accurata dei fondamentali del titolo ma solo della tendenza del mercato, tendenza che può essere manipolata con ordini civetta. Nel 2008 sono stati trattati con queste tecniche ben 21,8 miliardi di dollari!

Si tratta di tecniche molto sofisticate e complicate e, ricordando i guai dei “derivati”, quel che non è chiaro nasconde un rischio.

Qualche parlamentare statunitense -occorre dirlo-incomincia a contestarle ma, salvo errore, gli organismi pubblici nazionali ed internazionali deputati fino ad ora non se ne sono occupati in maniera incisiva(come fecero, d’altronde, prima della crisi) .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *