QUAL’E’ LA VOSTRA OPINIONE COL GOVERNO LETTA?

Enrico Letta

Enrico Letta - Wikipedia Creative Commons

Ieri  sera la Camera dei Deputati ha votato con un’ampia maggioranza la fiducia al governo guidato da Enrico Letta.

Sebbene, a due mesi dalle scorse elezioni, la necessità di dare una guida al Paese non fosse certamente più procrastinabile, nondimeno gli scenari che si vanno prospettando lasciano spazio a profondi interrogativi.

Il ricorso a coalizioni ampie e trasversali è stato spesso sinonimo, in altri paesi, di governabilità e di predisposizione alle riforme. Non è affatto detto, però, che l’Italia imbocchi questa strada.

Nonostante un percorso risoluto di riforme liberali paia l’unica ragionevole via per dare un colpo di reni ed uscire dalle secche di una crisi che dura da ormai troppo tempo, l’attuale scenario si dipinge con ampi limiti di indeterminatezza.

E’ alla luce di questa situazione che vogliamo lasciare la parola a voi, lettori di Cartalibera.

Esprimi la tua opinione sul governo Letta partecipando al nuovo sondaggio di Cartalibera.

7 comments for “QUAL’E’ LA VOSTRA OPINIONE COL GOVERNO LETTA?

  1. 3 giugno 2013 at 12:52

    ancora “2”..parole,il narcisismo,per me abbastanza sano,di Berlusconi Silvio,contempla gli interessi del Paese,poi,trovo umanissimo che si tiri il”merito”più dalla propria parte ma è politica…il”rameico”commento del sig.Fabio Greggio,sinceramente,è un biscotto stantito da vent’anni in credenza..cioè un luogo comune,creduto,ma in Romagna,almeno,la credenza è un mobile dove si tengono provviste…gente chr così si esprime,in”cassa” ha francamente ormai esaurito le provviste ancora commestibili,gli italiani lo dicono e,fidatevi,continueranno a farlo.Gianpao Gardelli-Forlì-Italia.

  2. 3 giugno 2013 at 12:37

    “2”parole,era l’unica ragionevole,possibilità

  3. Valerio
    19 maggio 2013 at 12:33

    Wait (non molto) and see

  4. Enzo Meani
    5 maggio 2013 at 20:55

    Premesso che non sono mai stato elettore del PD (nè dei suoi “progenitori”),ho fiducia in Enrico Letta,che è un politico giovane,ma esperto e soprattutto portatore di ideali,magari non completamente coincidenti con i miei,ma non di manifesti interessi economici.
    Ritengo che sia al fondo un “vero” politico,dunque un pragmatico,che ha l’occasione,probabilmente unica nella sua vita,di fare bene tentando di risolvere almeno una quota,quella che più “preme”,degli enormi problemi,non solo economici,del nostro Paese.
    La sua squadra di governo è costituita di personalità in parte nuove per il grosso pubblico,ma in alcuni casi di altissimo livello,con il vantaggio di non rappresentare generalmente i “falchi” dei diversi schieramenti.(sono rimasti fuori delusi e un pò nervosi)
    Se la Sig.ra Merkel capirà che il vento sta cambiando in Europa,potremmo anche farcela…

  5. Stefano Tarallo
    2 maggio 2013 at 12:23

    Letta è un compromesso, un accordo, un contratto verbale, sarà mai capace di fare quelle cose indispensabili per risolvere i problemi dei cittadini italiani ?
    Spes ultima dea

  6. Fernando Ferrucci
    1 maggio 2013 at 20:30

    la mia opinione sul governo Letta è quella della realizzazione del perpetuo “inciucio”, in vigore dal dopoguerra, che si attua in Italia.
    Evidentemente la nostra democrazia è immatura per essere definita tale, posto che non si comprende ancora cosa significa “maggioranza” e cosa significa “opposizione”.
    Nonostante il variegato patrimonio di idee politiche 8che potrebbero dar adito ad un sano dibattito), si devono sempre scimmiottare i sistemi politici anglosassoni: chissà perchè !
    Che si torni alle urne fin tanto che non si realizzi una maggioranza omogenea e stabile, cercando di smentire l’opinione di Benito Mussolini che, se non sbaglio, riteneva il popolo italiano “abulico e vile”.
    Un saluto a tutti.
    Fernando Ferrucci

  7. 1 maggio 2013 at 19:42

    E’ l’occasione storica per Berlusconi di farsi un anno di spot pubblicitari per le prox elezioni.
    Chederà a Letta cose impossibili e populiste.
    Così lui passerà per rivoluzionario della povera gente e il Pd si disintegrerà sotto il peso dellasua stupidità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *