SCELTA CIVICA: L’E’ TUTTO DA RIFARE

Andrea Riccardi presidente di Scelta Civica e Andrea Olivero portavoce, con un direttivo nominato nel chiuso di una stanza, a mo’ di conclave. Mario Mauro capogruppo al Senato, Lorenzo Dellai capogruppo alla Camera. La marginalità dei laici e dei liberali è evidente. Tanto valeva chiamarla Scelta Cattolica, o magari Democrazia Cristiana, denominazione che avrebbe avuto certamente più appeal. Ci vorrebbe più rispetto per le tante persone che hanno votato per lei, egregio professor Monti, e un briciolo anche per quanti hanno messo il proprio nome su quelle liste elettorali, confidando in lei perché la pluralità tra laici e cattolici e tra liberali e popolari fosse tutelata e valorizzata. Peccato. L’è tutto da rifare, di nuovo.

Share

309 comments for “SCELTA CIVICA: L’E’ TUTTO DA RIFARE

  1. Pingback: dau tu forex
  2. Pingback: innovation
  3. Pingback: download free
  4. Pingback: minimalist jewelry
  5. Pingback: can ho gia re

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *