Daniele Molmenti? Ma chi diavolo è?

1 agosto 2012, Olimpiadi di Londra.

Nel giorno del suo ventottesimo compleanno, l’italiano Daniele Molmenti vince la medaglia d’oro nella ‘canoa K1 slalom’, la sua specialità.

Stupore, meraviglia: ma chi diavolo è questo Molmenti?, da dove arriva?

Ebbene, è un signore che dopo aver vinto nel singolo e a squadre da junior tutto quanto possibile vincere a livello europeo e mondiale si è ripetuto a livelli assoluti.

Ecco, ad oggi, il suo incredibile palmarès:

Olimpiadi, un oro

Campionati Mondiali, un oro, tre argenti, 2 bronzi

Campionati Europei, cinque ori, quattro argenti, quattro bronzi

Campionati Italiani, ventuno ori, cinque argenti, quattro bronzi

Ha inoltre vinto una Coppa del Mondo ed è stato primo nel ranking mondiale

Ora, se la stampa e in specie quella specializzata, la tv e in genere i media fossero all’altezza, tutti in Italia avremmo da tempo conosciuto questo super campione e nessuno si sarebbe stupito della performance londinese, assolutamente attendibile visto la grandezza, la statura dell’atleta.

E invece?

E invece no!

Ricordo tempi lontani nei quali del calcio importava ben poco, nei quali la vittoria di Alfredo Magni al Giro d’Italia era celebrata dalla Gazzetta dello Sport con titoloni e articoli in apertura di prima pagina nel mentre, verso il fondo della stessa prima, si dava notizia con scarso rilievo della conquista da parte del Milan dello scudetto.

Allora, di Molmenti avremmo quanto meno saputo il nome che oggi e ad oggi ci era ignoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *