Scandaloso PLI : congresso regionale convocato e rinviato

LETTERA APERTA

Scandaloso PLI : congresso regionale convocato e  rinviato Veniamo a conoscenza dal sito del PLI  che la Direzione Nazionale del 5 luglio us ha deliberato di rinviare a data da destinarsi il Congresso Regionale della Lombardia già convocato per il 21 luglio pv.

Come iscritti e/o delegati del PLI lombardo desideriamo esprimere non solo una grande delusione per la decisione assunta ma  protestare fortissimamente per un metodo di governo del partito e delle sue realtà territoriali che non ha alcun rispetto degli iscritti e procede con colpi di mano a cui si cerca di dare dignità statutaria.

I fatti :

– il PLI in Lombardia è commissariato da oltre tre anni e solo nell’ultimo trimestre 2011  grazie all’impegno di amici che hanno saputo impostare un progetto di rinnovamento il tesseramento è passato da n. 37 iscritti (dato al 30 settembre 2011)  a 185 iscritti (dato al 31 dicembre 2011)

– Tra questi i neo-commissari provinciali di Milano e Lecco, Alessandro Castelli e Giorgio Rusconi, che per il loro attivismo vengono “prontamente” puniti alla vigilia del Congresso Nazionale  con una inibizione per sei mesi inflitta  a Castelli e una ammonizione rifilata a Rusconi

– il commissario regionale Nicola Fortuna  convoca finalmente il congresso regionale

– peraltro in ritardo rispetto alla chiara regola dello statuto che dice (art 22 comma 1 ) “… entro 60 gg dalla conclusione del Congresso Nazionale” per il 21 luglio 2012 .

– Giancarlo Morandi inizia per conto del segretario nazionale De Luca una indagine esplorativa con contatti riservati e ipotizzando organigrammi precostituiti (è facile pensare che sia già in grado di riferire alla Direzione Nazionale circa gli orientamenti dei delegati lombardi)

–   l 5 luglio la Direzione Nazionale decide l’annullamento della convocazione citando l’art. 10 comma 10 dello statuto che recita “… il congresso una volta convocato può essere rinviato per non più di tre mesi solo per gravi motivi … “

Le nostre considerazioni

In questo nostro caro partito effettivamente vi è “un grave motivo” che si presenta con costanza e preoccupante ripetitività: è’ la sua conduzione che dire illiberale è atto di cortesia. Si tratta in realtà di una conduzione sempre più  dispotica, arrogante, presuntuosa che si richiama alle regole ma le manipola come meglio crede. Dopo anni di commissariamento regionale (fatto di per sé già grave e non liberale) cosa è successo tra la convocazione del Commissario Fortuna e il 5 luglio per adottare la decisione del rinvio che (secondo statuto) può essere adottata solo per “gravi motivi”?

Le dimissioni di Nicola Fortuna dall’incarico? Ma il ricambio era già nei fatti con la convocazione dell’assemblea regionale.

O forse (pensando male ma alle volte si indovina)  la ricognizione di Giancarlo Morandi ha fatto emergere il desiderio di rinnovamento dei liberali lombardi e quindi si è deciso di rinviare.

Vogliamo esprimere la nostra protesta, forte e vibrante, per la decisione assunta che riteniamo immotivata, contraria alle regole e immorale.

Ma non ci arrendiamo. Continueremo la nostra battaglia per il ripristino delle regole e delle forme di rappresentanza liberali.

Seguono firme di iscritti e delegati del PLI Lombardia

Milano, 21 luglio 2012

Gabriella Borsatti , Gino Brizzi, Mario Caputi, Valerio Caso, Alessandro Castelli, Bernardo Corvi, Nicola Costariol, Edoardo Croci, Lucia Dello Spedale, Alessandro De Mojana, Antonietta Giusto, Fernando Ferrucci, Rodolfo Guarnieri, Anna Carmen Localzo ,  Lorenzo Manganaro,  Pierluigi Migliorini,  Alberto Pezzoni,  Federico Pontoni,  Titta Rosa,  Pierangelo Rossi,  Giorgio Rusconi,  Jacopo Savi,  Giuseppe Serafica, Gaspare Emanuele Trizzino, Danilo Vitali

Share

2 comments for “Scandaloso PLI : congresso regionale convocato e rinviato

  1. 21 luglio 2014 at 19:30

    Muito bom Beto. Sem vocea jamais teaoimrs estes momentos registrados. Espero que a ABES tenha como armazenar este acervo para no futuro relembramos o nosso passado. As coisas boas que estamos fazendo Uma abrae7o, Vitorio.

  2. 6 luglio 2014 at 22:20

    Muito bom Beto. Sem vocea jamais tmiearos estes momentos registrados. Espero que a ABES tenha como armazenar este acervo para no futuro relembramos o nosso passado. As coisas boas que estamos fazendo Uma abrae7o, Vitorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *