Benissimo!

Sei via.

Che so? magari, a Roma.

Suona il cellulare ed è lei.

“Come stai?” ti chiede.

“Benissimo!” rispondi senza riflettere e sei morto.

Per puro caso e come rarissimamente avviene non hai il tuo solito mal di testa, la giornata è bella, hai intenzione di passare un paio d’ore in relax in un caffè che conosci e ti piace intento a leggere i giornali prima di prendere il treno…ma non puoi dirle che stai bene, altrimenti, subito e immancabilmente, penserà che non senti per niente la sua mancanza e che, anzi, proprio il fatto che lei non sia con te ti sta ringalluzzendo.

La risposta giusta? “Cosi’, cosi’, cara. Certo è che se ci fossi tu sarebbe meglio!” e col tono piu’ naturale possibile.

Non che possa pensare che ci hai ragionato sopra e stai fingendo.

Lo so, lo so, hai sessantacinque anni e ritieni di saperle trattare le donne.

Prima tua madre, poi le ragazze, poi ancora la moglie e le figlie…

Sai cosa vuol dire accompagnarle in giro per negozi fingendo di essere interessato alle loro compere: “Ti sta bene quella camicetta”, sei in grado di dirlo come fosse vero e ti importasse.

Hai imparato che in casa non conta quello che fai “per dare una mano” ma quello che non fai. Che se le hai abituate a sparecchiare o a lavare tu i piatti, se porti giu’ la spazzatura sarai sgridato quando per caso, una sola volta, non lo farai.

Conosci la loro capacità di soffrire in conseguenza di tuoi normalissimi atteggiamenti.

Lo sguardo addolorato che sanno indirizzarti per farti sapere che tu e solo tu non le capisci.

Il broncio che sanno tenerti, magari per giorni.

Nel loro dna è scritto come devono atteggiarsi per farti sentire in colpa e tutto nel mentre ti chiedi “Ma cosa diavolo ho fatto? Cosa è successo di tanto grave?”

Eppure le ami e non puoi farne a meno.

O, meglio, non puoi fare a meno di lei.

Amico mio, come sempre nei rapporti con il gentil sesso, ti tocca subire!

1 comment for “Benissimo!

  1. Felicia
    6 settembre 2010 at 17:52

    Non si smentisce mai!Sottigliezze affascinanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *