Bravo Bondi!

Il Ministro delle Attività Culturali Sandro Bondi ha voluto vedere il film “La Prima Linea” che rievoca, ahinoi, le gesta del terrorista Sergio Segio. Il film è stato realizzato grazie ad un munifico contributo pubblico da parte dell’apposita Commissione ministeriale, come hanno stigmatizzato in questi giorni diversi quotidiani e “Cartalibera” lo scorso 1 novembre.

Ebbene il Ministro Bondi non ha esitato a sconfessare l’operato della Commissione ed ha dichiarato, come riporta “il Giornale” che i fondi pubblici non dovrebbero finanziare film di quel tipo per “la sopravvivenza di rigurgiti di violenza politica, nonchè il rispetto che si  deve alla memoria di tutte le vittime del terrorismo, per non parlare della doverosa riservatezza che i protagonisti di quella stagione dolorosa dovrebbero mantenere”.

“Cartalibera” l’aveva detto. Con la sua onestà intellettuale, ora è stato il Ministro stesso a dirlo, spiazzando gli ipocriti che tacevono temendo – evidentemente a torto – di poter scontentare il Ministro. Bravo Bondi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *