Il vergognoso attacco di Libero

Caro Direttore,

voglio ringraziare per l’attenzione che un grande giornale come “Libero” dedica a “Cartalibera”, un piccolo giornale on-line di opinioni liberali, modestamente da me diretto da molti anni, ma che annovera tra le sue firme  giornalisti illustri ed esponenti di primo piano del mondo politico e culturale.

Non posso però non riscontrare come Lorenzo Mottola nel suo pezzo di ieri compia un’operazione fuorviante facendo un “ pastone” di “estrapolazioni” romanzate tratte da articoli scritti da autori diversi e in epoche diverse, stravolgendone il senso.

“Cartalibera” è una testata politica, dove chi scrive ha piena facoltà di esprimere le proprie idee senza sudditanze e con schiettezza.

Sia chiaro, il giornale è saldamente ancorato al centro-destra.

Del resto, in coerenza con le mie convinzioni politiche, proprio su “Cartalibera”, ho invitato, in tutti gli appuntamenti elettorali, a votare per il centro-destra e per Berlusconi.

I redattori del nostro giornale  non scrivono però veline di partito, ma esprimono le proprie idee e i propri valori nel solco della tradizione liberale, con libertà di pensiero e diritto di critica.

Confido dunque che i lettori di “Libero” possano apprezzare la linea editoriale di www.cartalibera.it.

cordialmente,

Edoardo Croci, direttore di “Cartalibera”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *