Troppi veti della Lega

Il movimento politico della Lega era nato negli anni ’80 come un movimento contro gli sprechi, contro la casta dei politici, contro Roma ladrona, un movimento anti-sistema che contestava radicalmente la politica, i partiti, il Parlamento e la capitale.

Ora è al governo del Paese e di numerosi comuni e province, nonché di diverse aziende municipalizzate e società pubbliche.

La situazione è cambiata ed anche la Lega è cambiata. Ci sembra che oggi metta troppi veti e sfrutti in modo spregiudicato il suo potere di interdizione politica all’interno della maggioranza governativa.

Facciamo alcuni esempi .

E’ contro l’abolizione delle Province. La Casa della Libertà (ora PdL) in campagna elettorale aveva promesso l’abolizione delle province, argomento molto sentito dall’opinione pubblica., anzi il “taglio” delle Province era una promessa elettorale di tutti i partiti. Dopo un anno  dalle elezioni, in Parlamento tutto tace.

Alcune associazioni di liberi cittadini hanno iniziato una raccolta di firme per un disegno di legge di iniziativa popolare per la soppressione delle Province su tutto il territorio nazionale.

L’Eurispes ha stimato in 10,6 miliardi di euro il risparmio che si avrebbe con il taglio delle province.

La Lega è contro l’accorpamento delle date per le elezioni europee e del referendum sulla legge elettorale, cioè dell’election day per il 6-7 giugno che potrebbe far risparmiare circa 400 milioni di euro, un cifra significativa che potrebbe servire per i terremotati dell’Aquila. Si arriverà molto probabilmente ad un compromesso con il referendum indetto per il 21 giugno, il giorno del ballottaggio di alcune elezioni amministrative. Lo spreco comunque rimane.

A nostro avviso, credo che Berlusconi cominci ad essere un po’ stanco di questa Lega di lotta e di governo, con questi strappi, fughe in avanti, provvedimenti ad uso e consumo degli elettori leghisti. Infatti non per niente il capogruppo del PdL Cicchitto ha dichiarato “è impensabile che si risolva un problema e se ne lascino aperti altri. Dunque anche la Lega si deve far carico delle questioni in campo”.

2 comments for “Troppi veti della Lega

  1. 20 febbraio 2016 at 10:28

    Hello there! I know this is kind of off topic but I
    was wondering which blog platform are you using for this
    site? I’m getting fed up of WordPress because I’ve had problems with
    hackers and I’m looking at alternatives for another platform.
    I would be awesome if you could point me in the direction of a good platform.

  2. 19 febbraio 2016 at 10:12

    I have been surfing online greater than three
    hours lately, yet I by no means found any fascinating article like yours.
    It’s beautiful price sufficient for me. In my view, if all
    site owners and bloggers made good content as you probably did, the web might be a lot more useful than ever before.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *